variaciones-color-coche

Ottenere una perfetta applicazione e corrispondenza del colore in carrozzeria dipende da numerosi fattori e condizionanti.

Conoscerle nel loro insieme e tenerle in considerazione nella nostra metodologia di lavoro nell’officina di carrozzeria e verniciatura ci aiuterà a ottimizzare la colorimetria di ciascuna riparazione.

La colorimetria nell’officina di carrozzeria

Ottenere una corrispondenza del colore è uno dei compiti più complessi ai quali il verniciatore professionale di carrozzeria deve confrontarsi.

Video: Come evitare variazioni nel colore

Lasciando da parte fattori come la fonte luminosa o l’angolo di visione, in quanto professionisti abbiamo verificato in più di un’occasione come l’applicazione di una stessa miscela di colore su vari pezzi o supporti può dar luogo a toni con sfumature leggermente diverse.

Ciò è dovuto all’influenza diretta di vari fattori presenti in tutto il processo di riparazione.

Una stessa miscela di colore può dar luogo ad applicazioni con diverse tonalità

Per evitare o attenuare questo problema sarà fondamentale affidarci a una metodologia di lavoro chiara e precisa.

Fattori che influenzano la variazione del colore applicato

Vediamo quali sono i fattori più importanti che incidono sulla variazione del colore ottenuto.

1. Distanza e posizione

Prima di tutto, la distanza e la posizione della pistola sono aspetti critici nel momento in cui si deve ottenere una corretta riproduzione del colore.

A una maggiore distanza corrisponde una maggiore nebulizzazione

Consigliamo che la distanza della pistola e il suo angolo rispetto al pezzo siano sempre uguali.

A una maggiore distanza corrisponde una maggiore nebulizzazione, il che fornisce risultati diversi nell’orientamento delle particelle metalliche nei colori metallizzati o perlati.

  COME SCEGLIERE LO STUCCO PER AUTO PIÙ ADATTO IN CIASCUNA RIPARAZIONE

2. Velocità

Per quanto riguarda la velocità, il tempo è esattamente lo stesso. Dobbiamo mantenere un movimento di applicazione più omogeneo possibile per depositare la stessa quantità di vernice su tutta la superficie sulla quale dobbiamo effettuare la riparazione. 

Se la velocità è troppo lenta, tendiamo a scurire il colore ottenuto.   

3. Regolazione della pistola

La pistola va regolata secondo le indicazioni della scheda tecnica del prodotto.

Cómo regular la pistola de aplicación aerográfica

In tal modo ci assicureremo di avere sempre un riferimento sicuro e affidabile.

Flusso basso e pressione alta = toni più chiari. 
Flusso alto e pressione bassa = toni più scuri.

Variazioni nel flusso di prodotto e nella pressione comporteranno anche variazioni nella luminosità dei colori. Un flusso basso e una pressione alta daranno toni più chiari, mentre un flusso alto e una pressione bassa, toni più scuri.

4. Carico di prodotto

Il carico di prodotto deve essere uniforme e si dovrà cercare di equilibrare il consumo di prodotto, senza esagerare, per evitare eventuali difetti di verniciatura come colature, e senza applicare mani troppo leggere o diluite, che ostacolano la copertura e la colorimetria.

5. Uso di diluenti

Anche l’uso di tipi diversi di diluenti incide sulla sfumatura del colore ottenuto.

L’uso di diluenti rapidi e una diluizione eccessiva della miscela produrranno una tonalità di colore più chiara, e viceversa.

6. Forzare l’evaporazione

Talvolta possiamo essere tentati di ridurre il tempo di evaporazione con l’uso di Venturi o altri strumenti, aumentando così la nostra produttività.

Un eccessivo ricorso a questa pratica può produrre variazioni di colore sul pezzo, il che alla fine creerà problemi di colorimetria.

7. Temperatura

È importante rispettare la temperatura di essiccazione indicata nella scheda tecnica del prodotto, e che questa sia simile sia nel colore applicato nel campione che sul pezzo.

  COME GUADAGNARE TEMPO NELLA PREPARAZIONE DELLA VERNICE PER CARROZZERIA
temeperatura-catalizador-pintura

Una temperatura di applicazione troppo alta può schiarire la tonalità di colore. Al contrario, con una temperatura più bassa di quella consigliata, il colore acquisirà una sfumatura più scura.  

Il flusso d’aria della cabina può influire sulle variazioni del colore finale

Allo stesso modo, però in modo inverso, influisce l’umidità ambientale. Un’umidità troppo elevata scurirà il colore e un’umidità troppo bassa lo schiarirà.

Inoltre il flusso d’aria, che sia aumentato o diminuito, può comportare anche una leggera variazione del colore finale.

Metodologia di lavoro come strumento chiave per evitare variazioni di colore

Come abbiamo visto, le condizionanti che influenzano il deposito e il comportamento del prodotto possono provocare tonalità di colore diverse.

In questo esempio vediamo campioni applicati dallo stesso verniciatore, considerando tutti i fattori descritti.

È inevitabile osservare piccole sfumature quando confrontiamo i campioni tra di loro.

Per minimizzare queste variazioni di colore, sarà fondamentale seguire una metodologia di lavoro chiara, oltre a considerare la scheda tecnica del prodotto come un alleato.

Il tutto è finalizzato ad aumentare le possibilità di ottenere riparazioni di qualità elevata ed evitare di ripetere il lavoro.