Cómo difuminar el color en taller

Oggigiorno l’ampia varietà di tonalità ed effetti esistenti sul mercato, così come la ricca offerta di colori fornita dai produttori (molti di questi con loro pigmenti e tolleranze dei colori originali), rendono estremamente difficile il compito di riprodurre la corrispondenza del colore in carrozzeria.

Il verniciatore professionista può aver effettuato una preparazione perfetta del fondo e una corretta applicazione del colore in termini di estensibilità e omogeneità, ma se non ottiene una buona corrispondenza del colore, tutto lo sforzo e il lavoro speso saranno stati inutili.

Fortunatamente il professionista della carrozzeria dispone di alcune tecniche, come la sfumatura del colore, che ci aiuteranno ad attenuare le differenze di colori agli occhi del cliente, ottenendo un’ottima corrispondenza, integrazione e regolazione del colore.

Che cos’è la sfumatura di vernice?

Nella riverniciatura in carrozzeria, la tecnica della sfumatura consiste nell’applicazione del colore su determinate zone dei pezzi adiacenti alla riparazione, riducendo più o meno la quantità di vernice da applicare, attraverso una delicata transizione.

Si tratta quindi di “fondere” il colore tra pezzi affinché non si noti una modifica nell’unione degli stessi. L’obiettivo è di evitare differenze di colore e creare un’ottima integrazione tra il pezzo da riparare e quelli vicini (come in colori complessi come il 46V Soul Red Crystal di Mazda).

Sfumare consiste nel “fondere” il colore tra pezzi adiacenti per ottimizzare la sua integrazione nella carrozzeria.

Contribuiamo così a rendere impercettibili all’occhio umano le piccole differenze di colore tra la vernice applicata e quella originale.

Técnicas para el difuminado de color en un coche

Come ottenere una buona sfumatura in un’auto e vantaggi

Con questa tecnica limitiamo la zona da riparare, ottimizzando il consumo di prodotto (verniciando la minore quantità possibile di pezzi e riducendo gli spessori degli strati) e garantiamo la corrispondenza dei colori.

Si tratta di una tecnica che completa il processo di riparazione e migliora la riproduttività del colore.

Peraltro i tempi di riparazione sono più ridotti, il che fa guadagnare tempo nei processi di mascheratura, montaggio e smontaggio di pezzi, passaggio di fondo riempitivo o essiccazione.

Lectura espectro para difuminado de color

CONSIGLIO: Più sarà grande la superficie da sfumare, più delicata sarà la degradazione del colore dall’interno verso l’esterno che dobbiamo realizzare.

Potremo applicare la sfumatura su finiture sia monostrato che finiture doppio strato o finiture triplo strato (in questo caso, sfumando sia il colore che il trasparente).

  Verniciare e riparare un paraurti: processo completo fase per fase

Va considerato che la sfumatura di pezzi differisce dalla verniciatura parziale di pezzi, ove concentriamo la riparazione nello stesso pezzo, senza superare i suoi limiti.

Nelle riparazioni di colori pastello non vengono usate spesso le sfumature, a meno che non abbiamo problemi di corrispondenza o non abbiamo una variante di colore adatta al colore della carrozzeria. In più, in alcune occasioni può essere opportuno utilizzare delle provette come prove di colore; si realizzeranno così le prove necessarie per assicurare l’adeguata corrispondenza.

Poter contare su un sistema di verniciatura che offra una grande capacità di sfumatura sarà senza dubbio il miglior alleato in qualsiasi tipo di riparazione, indipendentemente dalla sua complessità.

Sistema bicapa de pintura para coches Serie W6000

Un buon esempio è la Serie W6000, il sistema doppio strato a base d’acqua di SINNEK ad alto rendimento che, oltre a una grande capacità di sfumatura, offre un elevato livello di potere coprente e colorimetria e un alto rendimento, il che ci permette di ottenere un’elevata produttività e un’eccellente finitura finale.

Fattori che causano problemi di corrispondenza del colore in carrozzeria

Vediamo alcuni fattori che possono presentare una maggiore difficoltà nell’ottenimento di una corretta corrispondenza del colore:

Difficoltà nell’ottenere una formula di colore che si adatti al colore del pezzo da riparare

Forse perché il veicolo è stato precedentemente ridipinto o a causa di una degradazione della vernice dovuta al passare del tempo, talvolta non si ha a disposizione una variante di colore che si adatti completamente.

Preparazione non corretta della miscelazione di colore

Squilibri nella quantità e la proporzione dei colori base nella miscelazione. Il professionista deve disporre di una corretta tecnica e di esperienza, sia nell’applicazione della vernice che nei processi di preparazione preventiva del pezzo e il colore.

Mezcla del color de acabado

Orientamento non corretto delle particelle d’effetto

Avviene soprattutto con i colori metallizzati e perlati (specialmente con tonalità argento o champagne), a causa di una tecnica di applicazione non corretta per l’assenza della mano di controllo.

Una mano finale di controllo sarà fondamentale per un corretto orientamento delle particelle di alluminio.

Questo tipo di colori contiene una grande quantità di particelle di alluminio, e la loro corretta distribuzione e collocazione sarà fondamentale per una buona integrazione del colore.

Nelle zone degradate in cui applichiamo meno quantità di vernice, tali particelle possono essere orientate o collocate in modo differente, il che può dar luogo a ombre o nubi.

Condizioni di applicazione non corrette

  • Temperature estreme.
  • Inadeguata viscosità della miscelazione.
  • Regolazione degli strumenti di applicazione (flusso del prodotto, ventola, pressione).
  • Tecnica di applicazione del professionista (velocità, distanza, movimento, ecc.).
  • Mancata regolazione del colore del fondo riempitivo al colore di finitura: questo fattore, oltre a generare un problema di corrispondenza dei colori, creerà dei problemi di copertura, essendo necessario un maggior consumo di prodotto.
  COME SCEGLIERE LO STUCCO PER AUTO PIÙ ADATTO IN CIASCUNA RIPARAZIONE

Quando si consiglia di eseguire una sfumatura?

In genere la tecnica della sfumatura del colore la useremo nei seguenti casi:

  • Aree di alta visibilità: zone della carrozzeria molto esposte come parafanghi o portiere.
  • Pezzi sostitutivi.
  • Nei colori metallizzati o perlati (a causa dell’orientamento delle particelle, la cui colorazione può far variare la tonalità e la lucentezza del pezzo).
  • Nei danneggiamenti collocati sui bordi dei pezzi, adiacenti ad altri. Se i pezzi adiacenti formano un angolo sulla linea di sovrapposizione, non sarà necessario eseguire la sfumatura. Questo succede, di solito, nel caso di parafanghi con cofani: la ragione per cui non è necessario sfumare è perché l’angolo che formano genera, già di per sé, una percezione distinta dell’effetto metallizzato o perlato, su cui gli scostamenti di colore dovuti all’applicazione si mascherano.

Tipi di applicazione nella riparazione di un veicolo

Verniciatura completa di un pezzo o verniciatura al taglio

Si basa sull’applicazione del colore su tutto il pezzo, senza prendere in considerazione le dimensioni della superficie danneggiata.

La verniciatura a taglio richiede un aggiustamento di colore molto preciso in tutti i pezzi adiacenti al danno da riparare, a causa della difficoltà di nascondere differenze di colore tra pezzi.

È una tecnica che di solito si utilizza più con i colori che presentano meno difficoltà come colori solidi o colori scuri. Tuttavia è un metodo di applicazione che non si consiglia nella riparazione di colori più complessi, come i colori metallizzati o perlati.

Verniciatura parziale

La verniciatura principale si basa sull’applicazione di trasparente o colore solo sulla parte limitata di pezzo che contenga il danno, non applicandoli su tutto il pezzo.

Questa tecnica si usa di solito in zone in cui esistono modanature o pieghe nella pannello della carrozzeria, che facilitano la separazione visiva dei pezzi (anche zone strette con bassa visibilità).

Verniciatura con sfumatura

In funzione delle dimensioni del danno da riparare e la sua posizione sul pezzo, potremo classificare la sfumatura di colore in due diversi scenari:

Tipi di sfumature

1. Sfumatura di colore sullo stesso pezzo

Una situazione tipica può essere quella di un danno da riparare di piccole o medie dimensioni che si trovi lontano dalla zona limitrofa rispetto ai pezzi adiacenti, con un margine di manovra di arrivo ai limiti del pezzo da riparare. 

Difuminado en una misma pieza

Fasi della sfumatura del colore sullo stesso pezzo

In tali casi potremo optare per una sfumatura dentro lo stesso pezzo. In tal modo, ridurremo il rischio che si percepiscano differenze di colore rispetto ai pezzi adiacenti.

  1. Prima di tutto applichiamo una mano di colore sopra lo spot repair, cercando di effettuare una piccola degradazione della quantità di vernice, senza sforare e applicando il colore in tutte le direzioni entro il limite dello spot repair.
  2. Quando questa prima mano sarà evaporata, procederemo all’applicazione di una seconda mano più estesa, con la quale copriremo completamente lo spot repair, tornando a fare una degradazione dall’esterno fino ai limiti dello spot repair. È fondamentale non applicare colore sulle estremità del pezzo, per evitare di compromettere la corretta corrispondenza del colore.
  3. Nei colori metallizzati o perlati, una volta che sarà evaporata questa seconda mano, potremo applicare una mano ad effetto per una migliore regolazione del colore e un migliore orientamento delle particelle (cercando di non applicarla sulle estremità del pezzo).
  4. Infine applichiamo lo strato di trasparente.
  COME UTILIZZARE LO SPETTROFOTOMETRO IN CARROZZERIA

2. Sfumatura di colore su pezzi adiacenti

In situazioni in cui il danno da riparare sia troppo rilevante (così come nella sostituzione di pezzi nuovi), sarà necessario applicare il colore a tutto il pezzo, realizzando la tecnica della sfumatura sul pezzo o i pezzi adiacenti al danno da riparare.

Difuminado en piezas adyacentes

Questa tecnica di riparazione di solito è più utilizzata nelle riparazioni di pezzi laterali del veicolo, a causa del loro orientamento verticale che può dar luogo a maggiori variazioni di colori e lucentezza.

Esempio: se verniciassimo un pannello posteriore, dovremmo sfumare solo lo sportello posteriore, perché la differenza di colore rispetto al paraurti sarà impercettibile.

Fasi della sfumatura di colore sullo stesso pezzo

  1. Prima di tutto applichiamo una prima mano sul danno da riparare, avvicinandoci leggermente al pezzo o ai pezzi adiacenti.
  2. Aspettiamo che evapori e applichiamo una seconda mano coprendo tutto il pezzo da riparare. Poi applicheremo una mano di colore sui pezzi adiacenti, sfumando obliquamente dal pezzo da riparare fino all’estremo opposto
  3. Una volta evaporata, applichiamo una mano ad effetto (di controllo)  senza arrivare alle estremità del pezzo adiacente.
  4. Applichiamo lo strato di trasparente finale.

Bonus finale: sfumatura del trasparente

È possibile anche sfumare il trasparente, che comporterà un minor consumo finale di prodotto.

La sfumatura di trasparente viene effettuata soprattutto nei colori doppio strato, quando si è sfumato il colore e si desidera evitare il passaggio del trasparente su tutto il pezzo. Anche con la sfumatura di trasparente riusciamo a evitare l’accumulo di vernice in modo graduale sulla superficie.

Una volta evaporata l’applicazione di colore, applichiamo una prima mano di trasparente su tutta la superficie sfumata con colore, arrivando così fino alla zona di unione con la vernice originale.

Poi applichiamo una seconda mano, superando il raggio di applicazione della prima, affinché la sovrapposizione tra strati sia più sottile possibile.

Conclusioni

Come abbiamo dimostrato, la corretta riproduttività del colore svolge un ruolo fondamentale per l’ottenimento di una riparazione di qualità, non percettibile all’occhio umano.

Di conseguenza la sfumatura di colore in carrozzeria sarà una delle tecniche principali da gestire da parte del verniciatore professionista, per ottimizzare l’integrazione della riparazione. Saper sfumare – e sapere quando farlo – influirà direttamente sulla produttività e il rendimento di qualsiasi riparazione.