Aparejo para coche

Il fondo riempitivo per auto è un prodotto di uso comune in carrozzeria e la sua preparazione, applicazione e carteggiatura (esclusi i processi bagnato su bagnato) prende una parte importante del tempo totale della riparazione.

Insieme allo stucco per carrozzeria o i primer, la verniciatura di fondo riempitivo fa parte del segmento di prodotti denominati “vernici di fondo”, atti a generare uno strato isolante e di fissaggio tra il supporto e la verniciatura di finitura.

Conoscere le proprietà e le caratteristiche di ciascun fondo riempitivo per auto, così come sapere che tipo di prodotto si adatterà meglio a ciascuna riparazione, permetterà al verniciatore professionista di ridurre i tempi del processo di applicazione del fondo riempitivo e aumentare il livello di qualità della riparazione finale.

Cos’è il fondo riempitivo per auto?

Il fondo riempitivo è un tipo di vernice la cui funzione principale è quella di dare regolarità e uniformità alla superficie da riparare, ottimizzando così il fissaggio e le buone prestazioni della vernice di finitura. Inoltre il fondo riempitivo per auto funziona come strato isolante tra strati inferiori.


Benché la vernice di fondo riempitivo offra uno spessore di strato che aiuta a livellare la superficie e nascondere alcuni difetti di verniciatura come i segni di carteggiatura, non è consigliabile utilizzare questo prodotto come elemento riempitivo. In tal modo eviteremo l’insorgenza di eventuali errori di applicazione come microbolle, velature o screpolature della vernice. Pertanto sarà più opportuno utilizzare gli stucchi per auto.

Principali caratteristiche della vernice di fondo

1. Protezione contro la corrosione

La vernice di fondo contribuisce a evitare i problemi di ossidazione nella carrozzeria del veicolo, offrendo una protezione in più alla carrozzeria. Esistono alcuni prodotti che contengono nella composizione cariche anticorrosive, atte ad aumentare il livello di protezione contro la corrosione.

  Che cosa sono le screpolature in verniciatura e come evitarle

2. Conferire isolamento e regolarità al pezzo

La caratteristica principale del fondo riempitivo per auto è senza dubbio quella di agire da strato isolante tra strati di fondo e strato di finitura. Inoltre, come già accennato, ci permetterà di migliorare il livellamento del pezzo, per ottenere una superficie più liscia e uniforme.

La funzione principale della vernice di fondo sarà quella di servire da isolante e da fissaggio tra gli strati di fondo e strato di finitura.

3. Ottimizzare la copertura e la colorimetria della finitura

Poiché la vernice di fondo riempitivo è lo strato inferiore alla finitura finale, è logico che abbia un’influenza diretta sulla corrispondenza del colore e la colorimetria del pezzo. Per questo motivo sarà importante scegliere il colore del fondo riempitivo in base al colore che applicheremo sul pezzo.

Aparejo en escala de grises

Un colore di fondo riempitivo la cui tonalità (rapporto tra chiarezza e oscurità del colore) si adatta correttamente al colore della finitura, ci aiuterà a migliorare la copertura e la colorimetria del pezzo, non essendo necessaria l’applicazione di mani supplementari per ottenere una buona corrispondenza del colore. Di solito si utilizzerà un fondo riempitivo di tono chiaro per colori bianchi e colori chiari, e uno più scuro per tonalità nere e di bassa luminosità.

Fortunatamente per il professionista, tale scelta di colore del fondo riempitivo per auto viene determinata in molti casi dal software del colore, come nel caso di SINNEK. A partire da un sistema di scala di grigi, il programma di gestione del colore ci fornirà informazioni sul colore di fondo riempitivo più adatto per ottimizzare la corrispondenza di colore per la finitura.

  Trasparente opaco: 9 consigli per gestire la sua applicazione

Quale fondo riempitivo per auto scegliere in ciascuna riparazione?

Come avviene in molti altri casi, questa scelta dipenderà dal tipo di riparazione che vogliamo realizzare (tempo necessario, tipo di pezzo, ecc.) o le condizioni di lavoro in cui ci troveremo in termini di temperatura o umidità ambientale, tra gli altri fattori.

In genere, in carrozzeria e in verniciatura, differenziamo due tipi di fondi di riempimento che determineranno il processo di lavorazione da realizzare e il risultato finale della riparazione:

Fondo riempitivo per auto carteggiabile

Questo tipo di prodotto è il più usato in carrozzeria per i processi di applicazione di fondi riempitivi su pezzi. La sua caratteristica principale è che deve essere carteggiato dopo l’applicazione e l’essiccazione. Questo processo di carteggiatura aiuta a migliorare il fissaggio della verniciatura di finitura e l’estensibilità della stessa.

Lijado de aparejo en un coche

Sono fondi riempitivi che offrono buoni spessori di strato e potere coprente, con i quali si ottengono superfici omogenee, regolari e di facile carteggiatura, e che presentano una buona adesione su vari supporti e materiali.

Inoltre, un aspetto da valutare in questo segmento di prodotti sarà la rapidità di essicazione e l’alto contenuto di solidi, che avranno un’influenza diretta sulla produttività e il rendimento di ciascuna riparazione. Un prodotto che riunisce tutte queste caratteristiche descritte è il fondo riempitivo UHS carteggiabile di SINNEK.

Vernice di fondo riempitivo spray

Il fondo riempitivo spray è un tipo di prodotto dall’essiccazione rapida adatto soprattutto a piccole riparazioni di carrozzeria spot repair. Ci permette di ridurre il tempo di riparazione, eliminando il processo di preparazione della miscelazione.

Può essere utilizzato in modo complementare nei casi in cui rileveremo superfici trattate con fondo riempitivo ove sia stato carteggiato troppo spessore di prodotto. È noto per la sua facile applicazione, l’alto potere di riempimento e l’adesione tra strati. Un esempio di questo tipo di prodotto è il Fondo riempitivo spray UHS Express di SINNEK.

  Verniciare e riparare un paraurti: processo completo fase per fase

Fondo riempitivo per auto bagnato su bagnato

La principale caratteristica di questo prodotto è che fornisce al pezzo uno strato isolante tra lo strato di fondo e quello di finitura, senza che sia necessario carteggiarlo. Presenta una consistenza finale satinata, regolare e omogenea. Dopo l’applicazione del fondo riempitivo bagnato su bagnato e dopo aver rispettato i tempi di evaporazione specificati nella scheda tecnica del prodotto, il professionista potrà applicare direttamente la vernice di finitura.

Coche aparejado

Il fondo riempitivo bagnato su bagnato di SINNEK , che consente la riverniciatura dopo 15 minuti di applicazione, è un prodotto che possiede tutte queste prestazioni.

Lo si impiega nella verniciatura di pezzi nuovi di fabbricazione con cataforesi o in interni di pezzi come cofani o sportelli. Il suo utilizzo si associa a riparazioni di alta produttività, nelle quali cerchiamo di ridurre i tempi di lavorazione e di migliorare il flusso di riparazione in officina.

Conclusioni

L’uso e la scelta del fondo riempitivo adeguato al tipo di riparazione svolgeranno un ruolo fondamentale nella finitura finale.

Come abbiamo visto, la scelta corretta del fondo riempitivo per auto avrà un’incidenza diretta sul processo di lavorazione e la qualità del risultato finale. Poter gestire l’applicazione dei vari fondi esistenti e i benefici che può dare ciascuno di essi nel rendimento finale in carrozzeria sarà un aspetto chiave che il verniciatore professionista dovrà tenere in considerazione.